Il viaggio apostolico nella di Papa Benedetto XVI nella sua terra natale, già sfigurata dai due totalitarismi maggiori del NOvecento, richiama con fermezza l'impossibilità di costruire una società senza Dio, denunciiando i grandi mali che sempre ne derivano.
    • IN PRIMO PIANO

    E' il tempo della missione

    • 26-09-2011

    • Il Papa conclude il viaggio in Germania invitando di tornare all'essenza dell'annuncio cristiano, una luce più che mai necessaria in un'epoca di buio come la nostra.
    • «Il miracolo dell'incarnazione di Dio deve essere messa al centro dell'annuncio», fondamento anche della dignità della persona.
    • Nessun compromesso con il relativismo dominante.

    • IN PRIMO PIANO

    L'incontro ecumenico: testimoniare assieme senza annacquare la fede

    • 23-09-2011

    In Germania il Papa incontra i non cattolici. Ai musulmani ripete la lezione del Bundestag: le fedi difendano assieme il diritto naturale. Ai protestanti ricorda che i cattolici possono anche condividere le drammatiche domande di Martin Lutero, ma mai le sue risposte.

    • RITRATTO

    Lutero: rivoluzione, non riforma

    • 23-09-2011

    Il Papa ha previsto un incontro ecumenico nella città da cui è partito Martin Lutero. L'occasione per un ritratto fuori dagli schemi.

    • IN PRIMO PIANO

    Il Papa al Bundestag: la politica senza Dio è «una banda di briganti»

    • 23-09-2011

    Al parlamento federale tedesco il pontefice denuncia i mali di una società che vuole fare a meno di Dio. Il solo possibile fondamento di una società veramente civile, dice il  Santo Padre, è l’apertura alla religione e al diritto naturale. L'alternativa, ribadisce il Papa nella terra del nazismo, è il totalitarismo del potere senza diritto dove trionfa l'ingiustizia.

    • IN PRIMO PIANO

    La speranza viene da Erfurt, e dal suo vescovo

    • 22-09-2011

    Mons. Joachim Wanke è pastore di grande esperienza e indubbia fedeltà a Pietro, "premiato" dal Pontefice che con grande attenzione visita la sua "strategica" diocesi.

    • IN PRIMO PIANO

    Una "foresta nera" di problemi

    • 22-09-2011

    Un quadro desolato. La Chiesa tedesca potrebbe esplodere da un momento all'altro.

    • IN PRIMO PIANO

    Il Papa sfida la Germania senza Dio

    • 22-09-2011

    Solo il 53% dei tedeschi crede in Dio: calano i protestanti, i cattolici restano quelli del 1950. È l'esito di un preciso disegno politico, frutto della sistematica discriminazione dei cristiani.