• SCHEGGE DI VANGELO

L’aldilà

Chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà (Mt 16, 25)

English Español

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se qualcuno vuol venire dietro a me rinneghi sé stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vorrà salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà. Qual vantaggio infatti avrà l'uomo se guadagnerà il mondo intero, e poi perderà la propria anima? O che cosa l'uomo potrà dare in cambio della propria anima? Poiché il Figlio dell'uomo verrà nella gloria del Padre suo, con i suoi angeli, e renderà a ciascuno secondo le sue azioni. In verità vi dico: vi sono alcuni tra i presenti che non morranno finché non vedranno il Figlio dell'uomo venire nel suo regno». (Mt 16, 24-28)


Gesù ci mette in guardia dal porre i nostri desideri terreni al di sopra di quelli dell'aldilà. Il motivo è semplice: essendo creati ad Immagine di Dio non riusciremo mai a soddisfare la nostra sete di felicità se non in Lui. Chi pone i desideri di Dio al di sopra dei propri, disposto per questo a rinunciare persino ai suoi legittimi desideri, lo fa perché capisce quanto il Padre lo ha amato attraverso il dono del Figlio. Teniamo sempre a mente che tale amore è l’unico a poter dare il senso alla vita di ognuno nella certezza che la vera vita inizia dopo le prove terrene, cioè nell’aldilà.

English Español